Contatti info@traildellecolline.it
Telefono +39 3481441468 (Davide)
Orario 09:00 - 17:00

REGOLAMENTO 2022

Art. 1 – ORGANIZZAZIONE

L’ Associazione di Promozione Sociale Hope Running, Asd e l’associazione Amici dei Vigili del Fuoco Volontario Onlus di Chivasso con la collaborazione del CAI – Sezione di Chivasso e della LILT di Torino e con il patrocinio del CONI Comitato Regionale Piemonte, della Regione Piemonte, dei comuni di Chivasso, Castagneto Po, Casalborgone e Rivalba indice e organizza, in data 9 ottobre 2022, la 4^ edizione del “TdC – Trail delle Colline – memorial Marino Borca e Pierangelo Berruti”

L’evento si svolgerà sotto l’egida dell’ente di promozione sportiva CSEN che l’ha inserita nella gare di interesse nazionale

 

Art. 2 – INFORMAZIONI GENERALI

Sono previste quattro diverse distanze. Tutte le manifestazioni si snodano attraverso sentieri, strade poderali e asfaltate.

  • TdC- Lungo : corsa a piedi competitiva di circa 28 km con dislivello positivo 1450
  • TdC – Corto: corsa a piedi competitiva di circa 15 km con dislivello positivo 800
  • TdC – Corto Dog Endurance Trail: corsa a piedi competitiva binomio uomo/cane di circa 15 km con  800 D+ (benvenuti appassionati di sleddog, dog trail, dog trekking con attrezzatura da traino)
  • TdC- camminata in Rosa : eco camminata non competitiva di circa 8 km con 300 D +

Il sito ufficiale della gara è www.traildellecolline.it

La pagina Facebook https://www.facebook.com/traildellecolline

La pagina Instagram @tdc_trail_delle_colline

 

Art. 3 – ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La volontaria iscrizione e la conseguente partecipazione alla corsa indicano la piena accettazione del presente regolamento e delle modifiche eventualmente apportate. Con l’iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati.

Le gare si svolgeranno in conformità al presente regolamento, alle eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati nel sito web.

La normativa generale e le disposizioni in materia di salute pubblica (nazionale e in subordine territoriale, attraverso Regioni, Province, Comuni e Prefetture) prevalgono sulla normativa sportiva e del presente regolamento.

 

Art. 4 – PARTECIPAZIONE E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

TdC-Long, TdC-Short e Short-Dog Endurance Trail

Corse competitive. Sono ammessi uomini e donne che abbiano compiuto almeno 16 anni  in possesso del certificato medico sportivo per l’attività agonistica in corso di validità. I minori di età compresa tra  16 anni compiuti alla data di iscrizione alla gara ed i 18 anni ed in possesso del certificato medico sportivo per l’attività agonistica in corso di validità, possono partecipare all’evento previa liberatoria firmata anche dal genitore. Per le gare uomo- cane sono ammessi  appassionati di sleddog, dog trail, dog trekking con attrezzatura da traino. Ogni atto di brutalità contro il proprio cane, o del cane altrui, da parte di un conduttore sarà severamente punito con squalifica immediata. Altri procedimenti potranno essere comunque presi a carico dell’interessato

 

TdC Camminata in rosa

Corsa non competitiva, passeggiata, nord walking a passo libero è aperta a tutti.

L’organizzazione considera, con l’iscrizione, l’idoneità fisica dei partecipanti all’attività ludico/motoria a carattere ricreativo, nel rispetto della normativa regionale sulla tutela della salute (N° 15 del 25/06/2008 e successive modifiche) che prevede il certificato di stato di buona salute. Ovvero dietro rilascio di autocertificazione che ne attesti il possesso, con esonero di responsabilità dell’organizzazione. Per i minori, si richiedere autocertificazione dei genitori.

 

Art. 5 – QUOTA DI ISCRIZIONE 

Dal 19.06.2022 al 31.08.2022

TdC – Lungo ——————–> 30 €

TdC – Corto/Dog ——————->  18 €

TdC – Eco Camminata —–>     13 € – Non Competitiva

 

Dal 01.09.2022 al 25.09.2022 

TdC – Lungo ——————–> 35 €

TdC – Corto/Dog ——————-> 23 €

TdC – Eco Camminata —–> 15 €  Non Competitiva

 

Dal 26.09.2022 al giorno della gara (maglietta e pacco gara non garantito)

TdC – Lungo ——————–> 40 €

TdC – Corto/Dog ——————-> 28 €

TdC – Eco Camminata —–> 15 € – Non Competitiva

 

Voucher ospite Pasta Party  euro 6 (Pasto e bottiglietta acqua) per tutto il periodo da acquistare contestualmente con l’iscrizione alla gara

La quota di partecipazione dà diritto a tutti i partecipanti:

  • Pettorale di gara;
  • CHIP per il cronometraggio;
  • Maglia tecnica ufficiale della manifestazione (garantita sino alle iscrizioni del 31.08.2022);
  • Ristori lungo il tracciato;
  • Pasta party finale
  • Buono consumazione (birra o coca cola) (solo per le gare competitive);
  • Gadget di partecipazione FINISHER a tutti gli atleti che taglieranno il traguardo
  • Assicurazione
  • Assistenza medica

 

Art. 6 – MODALITA’ DI ISCRIZIONE 

E’ possibile effettuare l’iscrizione nei seguenti modi:

  •  
  • ON LINE – VIA INTERNET
  • sul sito http://www.wedosport.it (per le distanze competitive) effettuando la registrazione esclusivamente attraverso l’apposito modulo correttamente compilato in tutti i suoi campi obbligatori. Al momento del ritiro del pettorale verrà richiesta copia del messaggio di conferma di avvenuta iscrizione tramite il portale WEDOSPORT;
  • sul sito APPNRUN (per l’eco camminata) a questo link —- clicca qui

 

compilando e firmando l’apposito modulo con i propri dati personali compilato in tutti i suoi campi obbligatori.  Al momento del ritiro del pettorale in caso di necessità l’organizzazione si riserva di richiedere copia della ricevuta rilasciata dal punto iscrizione.

L’elenco dei punti iscrizione ufficiali è disponibile al seguente link www.traildellecolline.it

 

Art. 7 – CHIUSURA ISCRIZIONI 

Per motivi logistico-organizzativi o legati a misure di contenimento per l’attuale emergenza sanitaria il Comitato Organizzatore si riserva di poter chiudere anticipatamente le iscrizioni o di accettare iscrizioni oltre la data di chiusura a suo insindacabile giudizio.

 

Art. 8 – RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE

Non è previsto in nessun caso il rimborso della quota di iscrizione.

 

Art. 9 – MATERIALE OBBLIGATORIO ( gare competitive )

Con l’iscrizione ogni atleta sottoscrive l’impegno a portare con sé tutto il materiale obbligatorio, È fondamentale rispettare il principio di una gara individuale in semi-autosufficienza. La semi-autosufficienza è definita come la capacità ad essere autonomi tra due punti ristoro, tanto sul piano alimentare quanto su quello dell’equipaggiamento e della sicurezza ed essere in grado di adattarsi in caso di eventuali problemi incontrati o prevedibili (brutto tempo, disturbi fisici, infortuni…)

Questo materiale deve essere trasportato nello zaino che non può essere scambiato sul percorso.

In ogni momento, gli addetti predisposti dall’organizzazione possono controllare lo zaino e il suo contenuto. Il concorrente è obbligato a sottoporsi a questi controlli, con cordialità, su pena di espulsione dalla gara.

Materiale obbligatorio: 

– Bicchiere personale (borracce incluse) (ai ristori non ci sono bicchieri di plastica)

– Un fischietto

– Telefono cellulare

Materiale consigliato: 

– Camel bag o borracce capacità minima 500ml

– Coperta di sopravvivenza/telo termico

– Giacca impermeabile adatta a sopportare condizioni di brutto tempo in montagna

– Benda elastica compressiva adatta a fare una fasciatura

 

Art. 10 – RITIRO PETTORALI E PACCO GARA

I pettorali e il pacco gara potranno essere ritirati nei giorni indicati nel programma pubblicato sul sito ww.traildellecolline.it.

Sarà cura del Comitato Organizzativo comunicare sui canali ufficiali (sito internet, social, ecc) eventuali variazioni.

Ogni pettorale è rimesso individualmente ad ogni concorrente su presentazione del certificato medico e DICHIARAZIONE LIBERATORIA DI RESPONSABILITÀ.

I concorrenti non potranno manomettere o ridurre i pettorali di gara, occultando diciture o simboli. Gli atleti che non si atterranno a tale norma saranno squalificati. 

Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed essere reso visibile sempre nella sua totalità durante tutta la corsa. Deve essere quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato altrove. Prima dello start ogni corridore deve obbligatoriamente passare per i cancelli d’ingresso alla zona chiusa di partenza per farsi registrare. Al passaggio da un punto di controllo ed all’arrivo il corridore deve assicurarsi di essere stato regolarmente registrato. La punzonatura è indispensabile poiché il riscontro tra due controlli successivi permette di accertare che non vi siano concorrenti mancanti. In caso di omessa registrazione del passaggio e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso. Il pettorale è il lascia-passare necessario per accedere alle navette, bus, aree di rifornimento, docce, ritiro sacche e pranzo finale.

 

Art. 11 – CORSA 

La manifestazione si svolgerà, con qualsiasi condizione atmosferica.

Il percorso sarà segnalato con apposita segnaletica e verrà pubblicato sul sito ufficiale della gara.

È assolutamente vietato “tagliare” il percorso stabilito e/o percorrere scorciatoie e/o inserirsi sul percorso di gara da un punto diverso rispetto alla linea di partenza; Gettare rifiuti e/o abbandonare oggetti lungo il percorso. Dovrà altresì essere rispettata la proprietà privata, evitando di usare strutture o manufatti incontrati durante il percorso.

Il mancato rispetto di solo uno di tali obblighi comporterà la squalifica dell’atleta, nonché la responsabilità dello stesso per eventuali danni causati a terzi.

Nello svolgimento della manifestazione è obbligatorio il rispetto del Codice della Strada ed ogni altra norma in materia di sicurezza contenuta nel presente Regolamento da parte delle società organizzatrici delle manifestazioni in quanto applicabile. 

È vietato farsi accompagnare o accettare di farsi accompagnare da qualsiasi persona non iscritta alla gara, su un tratto o su tutta la gara.

Il tracciato attraversa aree private e il passaggio su di esse è autorizzato esclusivamente per il giorno della gara. È fatto divieto pertanto di attraversare tali aree in altri giorni dell’anno. Nei file gpx del tracciato pubblicato sul sito saranno rimosse tali zone.

Gli iscritti alla gara dovranno:

  • essere a conoscenza delle difficoltà dei percorsi, nonché consapevoli dei rischi per l’incolumità personale connessi alla competizione, su sentieri e su ogni tipo di fondo dei tracciati.
  • di essere assolutamente cosciente della lunghezza e della specificità della gara.
  • di aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale per gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova come, a titolo di esempio, saper affrontare da soli, senza aiuto, condizioni climatiche che potrebbero diventare difficili (vento, freddo, nebbia, pioggia, etc.), essere in grado di gestire, anche se si è isolati, i problemi fisici o psicologici dovuti ad una grande stanchezza, i problemi gastrointestinali, i dolori muscolari o articolari, le piccole ferite, nonché essere cosciente che il ruolo delle Organizzazioni non è di aiutare un corridore a gestire questi problemi e che la sicurezza dipende dalla capacità del corridore di adattarsi ai problemi riscontrati o prevedibili.
  • essere consapevoli che la propria incolumità e sicurezza potrebbe non essere egualmente garantita, in quanto durante la partecipazione potranno presentarsi rischi di qualsivoglia natura per la propria sicurezza e/o i propri effetti personali e che tali rischi possano non essere preventivamente segnalati dagli organizzatori e/o dai terzi da essi all’uopo designati.
  • essere consapevoli che l’organizzazione non si assume alcuna responsabilità in merito a qualsivoglia danno o perdita che possa incorrere alla persona e/o agli effetti personali prima, durante e dopo la competizione in qualsivoglia modo, anche dopo aver eseguito attentamente le istruzioni e le direttive delle organizzazioni.
  • essere consapevoli che, qualora e durante la partecipazione alla competizione, occorra un infortunio di qualsivoglia natura ed in tale momento non siano coscienti e nel pieno delle facoltà mentali, autorizzano fin d’ora il personale sanitario preposto a prestare le necessarie cure di primo soccorso.

 

Art. 12 – DEPOSITO BORSE

L’iscrizione comprende servizio di deposito borse che sarà vicino alla partenza.

Verrà rilasciato all’atleta un cartellino con il proprio numero di pettorale che dovrà essere collocato sopra lo zaino prima di essere consegnato all’organizzazione.

Per poter ritirare la propria borsa, a fine gara, l’atleta dovrà presentare il suo pettorale di gara. L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per l’eventuale furto o smarrimento dei bagagli e di beni in esso contenuti.

Le modalità di ritiro potranno subire variazioni legate all’attuale emergenza nazionale sanitaria. Sarà cura del Comitato Organizzativo comunicare sui canali ufficiali (sito internet, social, ecc) eventuali variazioni

 

Art. 13 – ASSISTENZA MEDICA E SERVIZIO SOCCORSO 

È previsto un servizio medico con un’autoambulanza e defibrillatore presente nella zona partenze e arrivi durante lo svolgimento della gara, oltre al personale preposto lungo il percorso di gara.

Eventuali infortuni avvenuti ai partecipanti regolarmente iscritti al TdC, durante lo svolgimento della manifestazione, dovranno essere comunicati agli organizzatori o al medico presente sul posto entro un’ora dal proprio arrivo al traguardo dell’ultimo concorrente.

 

Art. 14 – POSTI DI CONTROLLO 

Il rilevamento dei concorrenti, con spunta manuale e/o automatica è effettuato nei posti di soccorso o ai ristori. Dei posti di controllo “volanti” saranno posizionati in altri luoghi al di fuori dei posti di soccorso e di ristoro. La loro localizzazione non sarà comunicata dall’organizzazione.

 

Art. 15 – CONTROLLO ANTIDOPING 

Tutti i partecipanti possono essere sottoposti a controlli antidoping prima, durante e dopo la gara. In caso di rifiuto o astensione, lo sportivo verrà sanzionato come se fosse risultato positivo al test antidoping.

 

Art. 16 – RISTORI 

L’Organizzazione assicura la presenza di ristori solidi e liquidi lungo tutto il percorso di gara. Le bevande e il cibo dei ristori devono essere consumati sul posto. Alla partenza da ciascun ristoro, i concorrenti dovranno avere la quantità necessaria di acqua e di alimenti per arrivare al ristoro successivo. Solo i concorrenti con un pettorale ben visibile hanno accesso ai ristori.

La gara aderisce alla campagna “IO NON  GETTO I MIEI RIFIUTI”: coloro che verranno sorpresi ad abbandonare materiale e/o rifiuti sul percorso ed al di fuori dei punti prestabiliti saranno squalificati. Si ricorda inoltre che ai ristori non ci sono bicchieri di plastica

 

Art. 17 – TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO E BARRIERE ORARIE 

Il tempo massimo di gara del TdC Lungo è di 6 ore, con un cancello previsto alla croce del Bric del Vaj (quota 583 m) dopo 2,30 ore dalla partenza.

Queste barriere sono calcolate per permettere ai partecipanti di raggiungere l’arrivo nei tempi massimi imposti, effettuando comunque eventuali fermate (riposo, pasti,.).

I concorrenti fuori tempo massimo o in difficoltà dovranno abbandonare la gara unicamente in corrispondenza di un punto di controllo, ove saranno accompagnati a valle dal personale dell’organizzazione. In caso di malore o infortunio, dovrà essere allertata l’organizzazione. Il corridore che abbandona la corsa senza comunicarlo immediatamente, dovrà farsi carico di tutte le spese correlate all’avvio della ricerca da parte del personale di soccorso.

Per essere autorizzati a continuare la prova, i concorrenti devono ripartire dal posto di controllo prima dell’ora limite fissata. In caso contrario il concorrente che volesse continuare senza pettorale, fuori gara, lo farà assumendosi ogni responsabilità in ordine alle conseguenze che potrebbero derivargli. In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l’organizzazione si riserva il diritto di variare il percorso o modificare le barriere orarie, sospendere la prova in corso, ritardare la partenza.

 

Art. 18 – ABBANDONI E RIENTRI

In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato, appena ne avrà la possibilità, a recarsi al più vicino posto di controllo, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.

 

Art. 19 – PENALITÀ’ E SQUALIFICHE

Dei controllori sul percorso sono abilitati a controllare il materiale obbligatorio ed in generale, il rispetto dell’intero regolamento. Tutti i concorrenti non trovati in possesso anche di un solo elemento del proprio materiale obbligatorio saranno immediatamente squalificati, senza alcuna possibilità di appello su questa sanzione. Le irregolarità accertate anche a mezzo di immagini video pervenute all’organizzazione dopo la gara, potranno causare squalifiche. La direzione della gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento, in particolare di: – pettorale portato in modo non conforme, – scambio di pettorale, – mancato passaggio ad un posto di controllo, – mancanza di parte o della totalità del materiale obbligatorio, – utilizzo di un mezzo di trasporto, – partenza da un posto di controllo dopo la barriera oraria, – doping o rifiuto di sottomettersi ad un controllo anti-doping, – mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà, – uso di assistenza personale al di fuori dei punti consentiti, – abbandono di proprio materiale lungo il percorso, – mancato rispetto del divieto di farsi accompagnare sul percorso, – abbandono di rifiuti sul percorso, – inquinamento o degrado del luogo da un concorrente o da un membro del suo staff, – insulti, maleducazione o minacce contro i membri dell’organizzazione o dei volontari, – rifiuto a farsi esaminare da un medico dell’organizzazione in qualunque momento della gara. Rispettare sé stessi: niente inganni, ne prima, ne durante la corsa; Rispettare gli altri atleti: prestare assistenza ad un altro atleta in difficoltà. Rispettare i volontari: i volontari che partecipano anch’essi per il piacere di esserci.

 

Art. 20 – MODIFICHE DEL PERCORSO O ANNULLAMENTO DELLA CORSA

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche avverse (nebbia fitta, bufere di neve, forti temporali) e tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, la partenza può essere posticipata o annullata, il percorso può essere modificato e ridotto, oppure la corsa potrà essere fermata in qualsiasi punto del tracciato. La sospensione o l’annullamento della corsa non daranno diritto ai Concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

 

Art. 21 – CRONOMETRAGGIO E RISULTATI 

Il cronometraggio è a cura di WedoSport. La misurazione dei tempi sarà effettuata con il chip fornito al momento del ritiro del proprio pacco gara.

Verranno comunicati e pubblicati on-line i tempi di tutti i partecipanti in un elenco in ordine alfabetico come da normativa vigente

 

Art. 22 – PREMI

Non sono previsti premi in denaro. A ciascun concorrente che avrà completato la corsa entro il tempo massimo sarà consegnato il premio “FINISHER”.

Saranno premiati i primi 3 assoluti (uomini/donne/coppia uomo-cane) delle gare. Inoltre saranno premiati i primi classificati delle categorie:

 

Maschili e Femminili TdC Lungo e Corto

  • M1 (15 a 40 anni)
  • M2 (41 a 55 anni)
  • M3 (> 55 )

Saranno possibili ulteriori premi a discrezione dell’organizzazione definiti prima dell’evento e pubblicati sui siti ufficiali.

I premi non ritirati durante le diverse cerimonie di premiazione non saranno in alcun modo spediti.

 

Art. 23 – ASSICURAZIONE

La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Al momento del ritiro dell’iscrizione il corridore deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità.  Il Comitato Organizzativo stipulerà adeguata assicurazione per eventuali infortuni durante lo svolgimento della gare, che comunque dovranno essere denunciati ai direttori di gara entro 30 minuti dall’arrivo.

 

Art. 24 – DIRITTI ALL’IMMAGINE

Con l’iscrizione al “Trail delle Colline”, l’atleta, per sé e/o per il minorenne per il quale avesse firmato la liberatoria, autorizza espressamente gli organizzatori, unitamente ai media partner, ad utilizzare le immagini fisse o in movimento che eventualmente lo ritraggono durante la propria partecipazione alla gara su tutti i supporti, compresi i materiali promozionali e/o pubblicitari, in tutto il mondo e per tutto il tempo massimo previsto dalle leggi, dai regolamenti, dai trattati in vigore, compresa la proroga eventuale che potrà essere apportata al periodo previsto.

 

Art. 25 AMBIENTE

La corsa si svolge in parchi naturali ed ecosistemi a protezione totale. I concorrenti dovranno tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente, evitando di disperdere rifiuti, raccogliere fiori o molestare la fauna. Chiunque sarà sorpreso ad abbandonare rifiuti lungo il percorso sarà squalificato dalla gara e incorrerà nelle eventuali sanzioni previste dai regolamenti comunali.  Nei vari punti di ristoro sono presenti bidoni dove i concorrenti possono  buttare i propri rifiuti. L’Organizzazione invita i concorrenti a munirsi di un sacchetto per trasportare i rifiuti o eventuali fazzolettini igienici fino ai punti ristoro.

È obbligatorio seguire i sentieri segnalati, evitando tagli che possono provocare un danno per l’ambiente circostante.

Si ribadisce che per ridurre il consumo di plastica, ai punti di ristoro non saranno distribuiti bicchieri  usa e getta

 

Art. 26 – RECLAMI

Eventuali reclami, accompagnati da una cauzione di Euro 100,00, dovranno essere presentati entro 30 minuti dal termine della gara ed in forma scritta e saranno valutati dall’organizzazione; in caso di accoglimento la cauzione verrà restituita.

 

Art. 27 – PROTOCOLLO ANTICOVID

È parte integrante del presente regolamento un protocollo con le linee guida che tutti i partecipanti all’evento dovranno conoscere e rispettare al fine di salvaguardare sé e gli altri dal rischio sanitario.

L’atleta dovrà altresì compilare un’autodichiarazione attestante l’assenza di misure di quarantena nei propri confronti e l’assenza di contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 a tutela della salute pubblica.

 

Art. 28 – INFORMATIVA SULLA PRIVACY

I dati personali, il cui conferimento è obbligatorio ai fini dell’iscrizione alla manifestazione, saranno trattati ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art. 13 del Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali (“GDPR”) e della Normativa Nazionale sulla Privacy.

I medesimi dati indicati all’atto di iscrizione, vengono utilizzati per preparare la lista dei partecipanti, le classifiche, per archivio storico, per espletare i servizi dichiarati nel regolamento e per l’invio di materiale informativo del Trail delle Colline o dei suoi partners.

In qualsiasi momento l’interessato potrà consultare, modificare, cancellare gratuitamente i propri dati scrivendo al responsabile del trattamento dei dati personali presso ASD Hope Running Onlus, Corso Galileo Ferraris n.60 – 10034 Chivasso